Il grande bluff è finito

Il grande bluff è finito

DEMOLITI Conte e la banda dei grillini,adesso il Movimento 5 Stelle torna ad occupare il suo ruolo naturale ovvero un movimento di gente senza nè arte e nè parte.

La completa afasia del partito di maggioranza relativa, i 5 Stelle. Attaccati a Conte come telline per mantenere le loro poltrone,cercano così di sottrarre agli occhi degli italiani l’assoluta mancanza di idee. L’elenco delle contraddizioni in cui si agitano è ormai lungo come un elenco telefonico. Dall’uno vale uno, messo in soffitta in un attimo, dal mai alleanze con qualcuno all’alleanza con Salvini, dal mai con il Pd al Governo con il Pd e addirittura all’ipotesi di un’alleanza strutturale con esso. Dal vincolo di mandato alla ricerca affannosa dei transfughi responsabili. Persino Berlusconi potrebbe andare bene. Dal fuori dall’euro alla difesa del profilo europeista del Governo. Non c’è praticamente punto dell’identità originaria che non sia stato smentito. Meglio non parlare che dire cose che toccherebbe smentire un attimo dopo.

Topadmin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *